Dott. Umberto Goglia

Specializzato in Endocrinologia e Malattie del Ricambio

Dott. Umberto Goglia Endocrinologia

Dott Umberto GOGLIA

Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio

Patologie trattate:

Malattie della Tiroide
Diabete Mellito
Osteoporosi
Ipercolesterolemia

Dopo aver acquisito la Maturità con la votazione di 60/60, ho avviato gli studi di Medicina e Chirurgia e a 24 anni conseguo il Diploma di Laurea con il massimo dei voti, discutendo una tesi con dignità di stampa sui meccanismi fisiopatologici del diabete mellito

In seguito avvio la formazione specialistica presso il Dipartimento di Scienze Endocrinologiche e Mediche dell’Università di Genova, ottenendo il Diploma di Specializzazione in “Endocrinologia e Malattie del Ricambio”.

Dopo la specialità approfondisco ulteriormente gli studi conseguendo il Dottorato di Ricerca in “Biologia e Fisiopatologia cardiovascolare, renale e metabolica”.

Frequento nel 2009 presso il S. Catherine College di Oxford (UK) un corso avanzato in Sexual Medicine, organizzato dalla European Society of Sexual Medicine e completo la formazione attraverso un Master di II Livello in “Medicina e Biologia della Riproduzione”, organizzato dall’Università degli Studi di Padovanel 2012.

Nel 2017 frequento un Corso di Alta Formazione presso ALTEMS (Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari) dell’Università Cattolica di Roma.

La mia formazione si è focalizzata sia su aspetti scientifici di ricerca, come documentato dalla pubblicazione di lavori su prestigiose riviste scientifiche, sia su una voluminosa e caratterizzante attività clinico-assistenziale, in ambito di degenza/ricovero ed ambulatoriale, acquisendo esperienza sul trattamento e la cura di pazienti affetti da patologie endocrino-metaboliche, con particolare attenzione alle PATOLOGIE DELLA TIROIDE, al DIABETE MELLITO, all’OSTEOPOROSI, all’IPERCOLESTEROLEMIA.

Ho svolto la mia attività presso ASL della Liguria, della Lombardia e del Piemonte.

Sono fermamente persuaso che l’elevata competenza clinico-scientifica non possa mai essere disgiunta da un approccio umano al paziente, sviluppando doti di ascolto e di disponibilità alle esigenze di ciascuna persona.

TORNA SU